By Elémire Zolla

Show description

Read Online or Download La filosofia perenne: l'incontro fra le tradizioni d'Oriente e d'Occidente PDF

Similar other eastern religions & sacred texts books

History of the Sikhs from the Origin of a Nation to the Battles of the Sutlej

It is a 1915 version of the unique booklet that used to be written in 1848. It lines the foundation and progress of the Sikh kingdom from the time of Guru Nanak as much as the 1st conflict with the British in 1845-46. A completely researched quantity, it describes the rustic and its humans, the reform and teachings of Guru Nanak, the opposite Sikh authorities and differences through Guru Gobind Singh, the institution of Sikh independence, the increase of Ranjit Singh, the supremacy of Ranjit Singh and his conquest of Multan, Kashmir and Peshawar, the deaths of Ranjit and Jawahar Singh and the conflict with the English.

Media and the Transformation of Religion in South Asia

This quantity explores the consequences of the non secular transformation occurring in India as sacred symbols imagine the shapes of media photographs.

Aghora: at the left hand of God

The Aghora trilogy were embraced world-wide for his or her frankness in broaching matters commonly shunned and their facility for making the 'unseen' actual. We input the realm of Vimalananda who teaches by means of tale and residing instance.

Confucianism, Buddhism, Daoism, Christianity and Chinese Culture

This booklet collects the 25 most vital articles written by way of Professor Tang because the Nineteen Eighties, dealing broadly with problems with Confucianism, Buddhism, Daoism, Christianity and chinese language tradition. In those articles, Professor Tang proves his worth as a precious successor to the chinese language philosophical culture, whereas additionally open to the most recent traits of idea either at domestic and out of the country.

Extra resources for La filosofia perenne: l'incontro fra le tradizioni d'Oriente e d'Occidente

Example text

Perdue. 23 Parte della giornata in un monastero si trascorre disputando. I monaci si suddividono in coppie, l'uno sta accoccolato per terra e l'altro lo sovrasta, di quando in quando disegna col braccio un gran fendente, enunciando una proposizione e il primo dovrà istantaneamente smantellarla a fil di logica. Questa si fonda su quattro affermazioni: ogni cosa è vuota, priva di sostanza, transitoria, generata da un concorso di cause mutevoli. Secondo: la cosa non è un nulla, dal momento che ce ne accorgiamo.

12 Vi erano tre avvertimenti preliminari, disse. Innanzitutto, bisognava rendere il proprio cuore capace di controllare gli stimoli e le illusorie immagini che penetravano nella mente. Prima di impartire una dottrina tanto pericolosa, il maestro doveva assicurarsi che i propri discepoli fossero di cuore puro e spinti da sinceri motivi. Chiunque avesse appreso questi segreti intendendo servirsene per realizzare un profitto materiale o per arrecare danno ad altre persone, senza ragione, sarebbe stato drasticamente punito dagli spiriti.

Come si sviluppa? I modi sono infiniti, ciascuno ha il suo. Tokitsu suggerisce l'esempio più famoso della letteratura esoterica giapponese, cui s'è già fatto cenno, Hakuin, che insegnava a immaginarsi un uovo di crema profumata sulla cima del cranio, a rap- presentarsi poi il lento colare di quella cremosità sulla testa, su tutto il corpo, per cui ogni male o difetto si lava via. Posso aggiungere: il maniaco sviluppa una fantasia così violenta da moltiplicare la forza, per esile che sia il suo corpo; basterà imitarlo.

Download PDF sample

Rated 4.44 of 5 – based on 21 votes